RAPPORTI PUGLIA-ARGENTINA: IL CORSO "OPEN FAD" - Sud in Europa

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

RAPPORTI PUGLIA-ARGENTINA: IL CORSO "OPEN FAD"

Archivio > Anno 2004 > Marzo 2004
di Valeria DI COMITE    

Continua presso l’Università di Bari lo svolgimento del progetto "Open –FAD", il percorso formativo finalizzato alla formazione di “esperti nella gestione dei rapporti con gli italiani all’estero ed in particolare con l’Argentina”.
Nei numeri precedenti sono già state fornite alcune informazioni sul corso che iniziato in ottobre e si concluderà nel prossimo mese di maggio. Il corso è organizzato dall’Università degli studi di Bari (capofila), che gode di una pluriennale esperienza nei rapporti con Università argentine pubbliche e private, tuttavia è di fondamentale importanza la collaborazione con l’Università di Roma La Sapienza, l’Associazione per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Italia (AICCRE) Federazione pugliese, l’AITEF Puglia.
La rilevanza del corso è ulteriormente confermata se si considera che è finanziato dal Fondo Sociale Europeo sulla base di un progetto del Ministero degli Affari Esteri – Direzione Generale per gli italiani all’estero e le politiche migratorie concernente le iniziative specifiche di animazione e promozione dei legami stabili tra l’economia del Mezzogiorno e gli italiani residenti all’estero inserito nell’ambito del PON ATAS - Programma Operativo Nazionale di Assistenza Tecnica e Azioni di Sistema.
Come è stato già evidenziato il corso è frequentato da dipendenti di enti pubblici e privati pugliesi, la cui formazione è fondamentale per creare un network regionale di soggetti competenti per valorizzare la nostra internazionalizzazione in vari settori, dalla cultura all’economia.
Le molteplici aree tematiche che sono già state oggetto delle lezioni frontali del corso sono già state indicate nello scorso numero di Sud IN-Europa, per cui ci limitiamo a ricordarle brevemente: Emigrazione italiana e degli italiani nel mondo (area 1); marketing e comunicazione (area 2); Reti ed applicazioni informatiche, nonché e-work ed e-commerce (area 3); Sociologia della comunicazione e dei processi culturali (area 4); Istituzioni e strumenti finanziari italiani e regionali per l’internazionalizzazione; nonché organizzazione, commercio e cooperazione internazionale (area 5); mediazione culturale e linguistica per l’emigrazione (area 6); Economia internazionale e di sviluppo (area 7); Economia e istituzioni argentine (area 8).
Desideriamo sottolineare che è stata realizzata la piattaforma tecnologica che permette di concretizzare il sistema di formazione a distanza “Open FAD”, fornendo tutto il materiale e la documentazione pertinente alle tematiche sfrontate nel corso. Il Portale costituisce, infatti, il supporto del sistema e-learning e consente di realizzare un punto di raccordo del sistema di comunicazione informativa e formativa in relazione alle grandi opportunità derivanti dalla presenza di italiani all’estero, e in particolare in Argentina. Tale piattaforma si può consultare all’indirizzo: openfad.info.it .
È opportuno ricordare, infine, che per la conclusione del corso e, con la collaborazione delle rispettive ambasciate italiana e argentina, si sta organizzando un convegno che vedrà la partecipazione di esponenti del mondo accademico ed economico argentino ed italiano, costituendo un ulteriore momento di confronto nelle relazioni Puglia-Argentina.                                                                                                                     
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu