INSEDIATO IL "FORUM PER LA CONVENZIONE PER L'AVVENIRE DELL'EUROPA" DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA - Sud in Europa

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

INSEDIATO IL "FORUM PER LA CONVENZIONE PER L'AVVENIRE DELL'EUROPA" DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA PUGLIA

Archivio > Anno 2003 > Febbraio 2003
di Redazione    

Martedì 21 gennaio 2003, nell’Aula del Consiglio Regionale della Puglia, si è insediato il “Forum regionale per la Convenzione per l’avvenire dell’Europa”, presieduto dal Presidente dello stesso Consiglio Mario De Cristofaro.
Il “Forum” è un’assemblea di rappresentanti degli enti istituzionali e locali, delle loro associazioni rappresentative e delle Università pugliesi, che opererà per favorire la più ampia partecipazione delle istituzioni, degli enti locali, delle forze sociali, del mondo della cultura e dell’opinione pubblica pugliese al dibattito in corso presso la “Convenzione per l’avvenire dell’Europa” (presieduta da Valéry Giscard d’Estaing, consesso avente il mandato di preparare una Proposta di trattato costituzionale dell’Unione europea); in particolare, esso rappresenta l’occasione per la formulazione e la relativa presentazione pubblica della “posizione” della Puglia in merito al confronto in atto sulla necessità di una riforma ormai non più prorogabile in vista dell’allargamento dell’Unione a 10 nuovi Stati (secondo quanto stabilito nel Trattato di Nizza).
Parallelamente al “Forum” agirà il Comitato Regionale per la Convenzione (anch’esso presieduto da De Cristofaro), comitato ristretto costituito da rappresentanti della Regione e dagli organismi degli enti locali (ANCI, UPI, Unione delle comunità montane, AICCRE) con il mandato di stimolare e vivacizzare il dibattito in Puglia.
Dopo la cerimonia d’insediamento, il “Forum” si riunirà una seconda volta, con la partecipazione di un’alta carica istituzionale dello Stato, allargandosi alle rappresentanze sociali, politiche, professionali ed economiche, per approvare il documento finale da sottoporre alla Convenzione (la quale dovrebbe terminare i propri lavori entro giugno 2003 ed il cui documento conclusivo sarà la base di partenza della Conferenza intergovernativa destinata a modificare l’assetto istituzionale dell’Unione).
Un Segretariato tecnico per la Convenzione opererà presso la Biblioteca del Consiglio Regionale per l’assistenza tecnico-organizzativa e per attuare gli interventi di sensibilizzazione e di comunicazione istituzionale, con la collaborazione dell’Ufficio Stampa del Consiglio, del Servizio Relazioni Esterne e della segreteria della Commissione Consiliare permanente per le Politiche Comunitarie.
Il Segretariato tecnico, in base a quanto stabilito nella deliberazione dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio n° 25 del 7 ottobre 2002, ha sinora avviato le seguenti iniziative:
- ha prestato collaborazione per l’evento “La Convenzione Europea ed i giovani”, indetto dall’Association des Etats Géneraux des Etudiants de l’Europe e dal Movimento Federalista Europeo, con il patrocinio dell’Osservatorio sulla Convenzione Europea della Presidenza del Consiglio dei Ministri (14 novembre 2002);
- ha perfezionato con il Dipartimento di Diritto internazionale e dell’Unione europea dell’Università degli Studi di Bari un accordo di collaborazione (stipulato il 9 dicembre 2002) al fine, da un lato, di promuovere un convegno scientifico interuniversitario da organizzare nelle Facoltà di Giurisprudenza di Bari, Lecce e Foggia sulle problematiche in discussione nella Convenzione e da svolgere in forma itinerante nelle tre sedi universitarie con la partecipazione di studiosi, autorità e cittadini, e, dall’altro, di curare la redazione scientifica e la successiva pubblicazione di un opuscolo contenente la documentazione principale sulla Convenzione europea e sul programma di sensibilizzazione deciso dal Consiglio Regionale della Puglia, che verrà distribuito nelle scuole, nelle Università degli Studi e negli Enti Locali;
- ha stipulato (27 settembre 2002) con il “Carrefour Puglia – Centro Europeo di informazione rurale della Direzione Generale Agricoltura della Commissione europea” un programma di iniziative di sensibilizzazione sulle questioni agricole ed ambientali, rivolto in modo specifico ai giovani agricoltori e tecnici, pubblici amministratori e popolazioni scolastiche degli istituti professionali per l’agricoltura, comprensivo di quattro eventi aperti al pubblico (che si concluderanno nella prima decade di maggio 2003 in coincidenza con la “Settimana europea”) e del lancio di un questionario da far compilare on-line nel sito web della Biblioteca del Consiglio Regionale ( www.bcr.puglia.it ), che sarà elaborato elettronicamente ed i cui risultati saranno resi noti nella seduta conclusiva del “Forum”;
- ha reso operativa sul sito web della Biblioteca del Consiglio ( www.bcr.puglia.it ) una sezione on-line sulla Convenzione Europea e sulle iniziative promosse dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale, articolata in varie rubriche, in cui sono consultabili e recuperabili i documenti ufficiali del Consiglio Regionale e dello stesso Ufficio di Presidenza, nonché varia altra documentazione in coordinamento con il sito ufficiale sulla Convenzione della Conferenza dei Presidenti dell’Assemblea, dei Consigli Regionali e delle Province Autonome.                                                                                                                     
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu